Di crisma divino ti unse

/ la divina grazia dello Spirito /

e ti fece profumare di virtu',

o Santo, i confini della terra /

con fragranti preghiere /

eliminando il fetore delle passioni. /

Percio' con fede celebriamo

la tua memoria, tutta santa,

o Nicola.

 

 

 

 

 

 

Storia religiosa

 

di

 

Cerignola



 

Storia

  

 di

  

Cerignola



Cerignola è un’ampia cittadina che, per estensione, è il primo comune d’Italia non capoluogo. Ha origini bimilennarie, forse come rifondazione di Cerina.

 

Conserva una pietra miliare della via Traiana che congiungeva Benevento a Brindisi.

Nel 1503 fu luogo dello scontro tra Francesi e Spagnoli per il possesso del regno di Napoli che vide vittoriosi gli Spagnoli guidati da Consalvo da Cordova.

 

Inserita in un territorio che dai tempi dei Romani garantiva un’ottima produzione di grano, conservato in silos sotteranei (le “fosse granarie”), si caratterizza per la produzione di specialità eno-gastronomiche come la DOP "La Bella della Daunia”. Si tratta di un'oliva di grande diametro, forse originaria della Spagna, probabilmente introdotta dagli Aragonesi nel '400. 

 

Nella sua storia nasconde, però, una ricca testimonianza religiosa e culturale poco conosciuta e valorizzata.

 

Nel suo ambito vide l'impegno di numerose presenze cristiane che andarono dal mondo bizantino (Monaci Basiliani), passando per gli Ordini Cavallereschi come i Cavalieri Teutonici, fino ai principali Ordini Mendicanti (Agostiniani, Domenicani, Carmelitani, Francescani, Fatebenefratelli, Trinitari) e Clericali (Gesuiti). Del loro passaggio rimangono numerose tracce architettoniche e culturali da riscoprire.

 

 

Nel XX secolo, a Cerignola, da parte delle sorelle Tarcisia (Ripalta) e Maria Angela Vasciaveo, basandosi su un desiderio a lungo coltivato dal Venerabile Don Antonio Palladino, è nato l'Istituto religioso di vita apostolica delle Suore Domenicane del SS. Sacramento.

 

Tra i cerignolani di spicco, senza citare i contemporanei, si ricordano nel campo della cultura Nicola Zingarelli (1860-1935), linguista, studioso di Dante e autore del celebre vocabolario. 

Cerignola ha dato i natali al Vescovo Agostiniano Celestino Bruni (1615-1685) Vescovo di Boiano.

Nel campo socio-politico si ricordano, il primo sindaco italo-americano di New York Fiorello La Guardia (1882-1947), figlio del cerignolano Achille La Guardia (1849-1904);  il sindacalista Giuseppe Di Vittorio (1892 -1957); Adolfo Salmninci (1884-1971), giurista; i politici Giuseppe Pavoncelli (1834-1910), Giuseppe Caradonna (1891-1963); i militari Antonio Paolillo (1915-1941) e Filippo Palieri (1911-1945). Cerignola è stata la  città di nascita diversi e celebri calciatori da Riccardo Carapellese (1922-1995) a Domenico Monterisi (1920-1941).

A Cerignola, Pietro Mascagni (1863-1945) compose la Cavalleria Rusticana


Torre Alemanna - Cavalieri teutonici - Foto V. Loiodice
Torre Alemanna - Cavalieri teutonici - Foto V. Loiodice

 

 

 

Questo sito fa uso di cookie Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul tuo computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dai cookie sull'utilizzo del sito web (compreso il tuo indirizzo IP) vengono trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. In caso di attivazione dell'anonimità dell'indirizzo IP su questo sito, il tuo indirizzo email sarà abbreviato entro i confini dell'Unione Europea e degli stati dello Spazio Economico Europeo. Solo in casi eccezionali l'indirizzo IP sarà trasmesso ai server di Google e lì verrà abbreviato. Google utilizzerà queste informazioni per monitorare l'uso che viene fatto del sito, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il tuo indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Puoi disattivare i cookie dal tuo browser, ciò comporta impedimenti nell'uso del sito. Utilizzando il presente sito web, acconsenti al trattamento dei tuoi dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. 
Ulteriori informazioni sui termini d'uso e sulla privacy sono consultabili nei termini di servizio di Google Analytics e nelle Norme sulla privacy di Google Analytics. Segnaliamo che su questo sito, il codice di Google Analytics "gat._anonymizeIp();" è stato integrato per garantire un indirizzo IP anonimo (cosiddetto IP-Masking).